Office automation

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso mira a promuovere le competenze digitali ed informatiche di base necessarie per operare in ogni settore economico ed in qualsiasi ruolo.

In particolare, il corso in proposta intende fornire ai discenti i fondamenti per utilizzare le attrezzature informatiche in maniera adeguata, anche rispetto ai vari software maggiormente in uso. 

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo 1: Hardware e Software

Durata: 6

  • Dispositivi di memoria
  • Periferiche
  • Reti Informatiche
  • Organizzare i file
  • Editing
  • Gestione della stampa

Modulo 2: Elaboratore Testi

Durata: 8

  • Operazione di base
  • Formattazione
  • Rifinire un documento
  • Stampa

Modulo 3: Foglio Elettronico

Durata: 12

  • Operazioni di base
  • Grafici e Diagrammi
  • Funzioni e formule
  • Formattazione
  • Stampa

Modulo 4: Basi di Dati

Durata: 10

  • Creare un database
  • Utilizzo di maschere
  • Reperire informazioni

Modulo 5: Strumenti di Presentazione

Durata: 10

  • Operazioni di base, Formattazione
  • Stampa e distribuzione
  • Effetti speciali

Modulo 6: Internet

Durata: 4

  • Navigazione e ricerca in Web
  • Segnalibri
  • Posta elettronica
  • Privacy e sicurezza dei dati.

 

METODOLOGIA

Al fine di facilitare il pieno apprendimento ed il raggiungimento degli obiettivi prefissati, oltre alle lezioni d’aula tradizionali, si prevedono anche simulazioni, esercitazioni e lavori di gruppo.

Inoltre si prevede, che il corso venga svolto esclusivamente in presenza

 

DURATA

50 ore

 

CHI PUÒ PARTECIPARE

l Programma GOL si rivolge a coloro che affrontano problemi di disoccupazione, crisi lavorativa o svolgono lavori con redditi molto bassi. In particolare:

  • Beneficiari di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro: nella legislazione vigente si tratta di quei lavoratori per i quali è prevista una riduzione superiore al 50 per cento dell’orario di lavoro, calcolato in un periodo di dodici mesi;
  • Beneficiari di ammortizzatori sociali in assenza di rapporto di lavoro: disoccupati percettori di NASPI o DIS-COLL;
  • Beneficiari di sostegno al reddito di natura assistenziale: percettori del Reddito di Cittadinanza;
  • Lavoratori fragili o vulnerabili: giovani di età inferiore ai 30 anni, che non studiano, non lavorano e non seguono un percorso di formazione (NEET), donne in condizioni di svantaggio, persone con disabilità, lavoratori maturi (55 anni e oltre);
  • Disoccupati senza sostegno al reddito: disoccupati da almeno sei mesi, altri lavoratori con minori opportunità occupazionali (giovani e donne, anche non in condizioni fragilità), lavoratori autonomi che cessano l’attività;
  • Lavoratori con redditi molto bassi (working poor): lavoratori il cui reddito da lavoro dipendente o autonomo sia inferiore alla soglia dell’incapienza secondo la disciplina fiscale.